Keepers of Secret

Keepers of Secrets

immagine

16358128_10155085138609430_437121503_o
Colori: Viola e nero
Razza: Dark elves
Allenatore: Daniel Battimelli
Proprietario: Principe Salmanassar
Sponsor:

Stadio: Oikema (capacità: 5000 spettatori/100 clienti. Lo stadio dei Keepers ha in effetti
tre diverse destinazioni d’uso: durante il giorno funziona come rinomato centro massaggi;
la notte diventa un raffinato bordello, per trasformarsi ogni due fine-settimana in uno
stadio in piena regola: gli ariosi e delicati spazi solitamente consacrati all’amore sono
convertiti in luoghi di estrema violenza. Il lunedì mattina un team di specialisti del pulito
lava il sangue dal pavimento e apre i cancelli a un’altra settimana di piaceri…)

Onorificenze: Medaglia di bronzo della MiBBL (Miragliano Blood Bowl League) VII stagione
(2008-2009)

Hall of Fame: Enkidu’hna, Hllash Omor, Gugulanna il Toro del Cielo, Massawa

Storia: I Keepers of Secrets nascono nel lontano 2007 a Miragliano. Il Principe Salmanassar,
proprietario di una catena di bordelli diffusa in ogni angolo del Vecchio Mondo,
appassionato tifoso di Blood Bowl e devoto servitore di Slaanesh, decide di investire nello
sport e mette in piedi una squadra di giovani, con ottime promesse per il futuro. La
presentazione ufficiale del team avviene in un decadente tempio di Slaanesh, e per
l’occasione viene evocata una Custode dei Segreti – che immediatamente divora le anime di
gran parte degli invitati… Ma per i superstiti è decisamente una nottata indimenticabile: un
vero successo! La prima stagione (2007-2008) si conclude in modo deludente, ma l’anno
successivo i ragazzi ingranano la marcia giusta: con una impressionante serie di vittorie
concludono la prima fase a punteggio pieno, in testa alla classifica. La prima sconfitta arriva
proprio in semifinale: i temibili Atlantis Seahawks si rivelano troppo veloci anche per i
Keepers, che non possono far altro che guardare i maledetti cugini silvani mentre segnano a
tempo quasi scaduto la meta del 3-2. Terzo posto e amaro in bocca.
L’entusiasmo si spezza, e le stagioni successive vedono una squadra confusa e sbandata.
Numerosi allenatori non riescono a combinare nulla, fino ad oggi: l’arrivo del misterioso
Battimelli sulla panchina maledetta ha infuso nei tifosi una nuova speranza…

morathigioiellilogoMotto:Shh…

 

 

E risaputo che gli arbitri di Blood Bowl sono sensibili a tutto cio che luccica….. (1 mazzetta ad ogni partita)