Orco Dindios

 

Orco Dindios
Pacati pelle verde, gentili e a modo

team1schrift1

Colori: Arancione e Bianco
Razza: Orchi
Allenatore: Spin A Za
Proprietario: Fabio R.
Sponsor: Orcoradler Motto: Hʼit Thʼem Haʼrd ( Grande Sciamano Azzy A Styk )

Stadio: Krumpyr Stadion (capacità: 50000 spettatori). Eʼ lʼunico pianoro delle loro montagne ed è utilizzato come piantagione di patate. Prima e dopo la semina è perfetto come campo di blood bowl.
Prima che germogli il mais i pastini sono utilizzati come spalti. Il sangue delle risse e le normali deiezioni e umori concimano il campo e spalti, rendendo i prodotti agroalimentari, estremamente ricercati sul mercato del biologico da parte degli Elfi e Umani.
Onorificenze: Cucchiaio di legno alla Orc Cup, un eccellente 4° posto al NewSeasonWarmUp Tournament 2016.

Hall of Fame: Bomb “Hard” Dino che segna lʼunica meta della Orc Cup.

Storia: Gli Odindios normalmente si fanno gli affari loro e passano le giornate cacciando bisonti, cinghiali, coltivando patate e mais e giocando a blood bowl (anche se non gli è permesso colpirsi). Nel lontano 2007 gli Odindios scoprono che il loro stile di vita semplice e salutare è apprezzato dagli hippies e freak del resto mondo che le partite trasmesse dalla Cabala Vision sono unʼottimo veicolo pubblicitario.
Gli elementi più violenti di questo popolo pacifico (per la razza degli orchi) vengono indirizzati a questo sport. La multinazionale Orco (che produce la OrcoRadler) inonda queste terre della sua nota bevanda e scatena in questo popolo alcuni comportamenti bizzarri (non cercate di togliere ad unʼorco la bottiglia) (o negargliene una) Ad Anni di distanza lʼeffetto della Radler e la selezione naturale ha prodotto una squadra in grado di giocare una lega, anche se i giocatori normalmente preferiscono la bottiglia e le partite servono a capire chi paga il conto

g

La bibita energetica …..non è bloodweiser…è meglio….. (2 fusti ad ogni partita)